Fai da te fai da te
Corsi di perfezionamento, istruzioni, consigli utili, ricette.
» »Stabilizzatore per LED e DRL
Quasi tutti gli automobilisti hanno familiarità con un problema come il rapido guasto delle lampade a LED. Che sono spesso messi nelle luci di posizione, nelle luci diurne (DRL) o in altre luci.
In genere, queste lampade a LED hanno un basso consumo energetico e corrente. Che parlare davvero e la loro scelta è causata.
Di per sé, il LED serve facilmente in condizioni ottimali per oltre 50.000 ore, ma in macchina, specialmente in quella domestica, a volte non è sufficiente per un mese. Innanzitutto, il LED inizia a lampeggiare, quindi si brucia del tutto.
Stabilizzatore per LED e DRL

Qual è la ragione di ciò?


Il produttore della lampada scrive il marchio "12V". Questa è la tensione ottimale alla quale i LED della lampada funzionano quasi al massimo. E se applichi 12 V a questa lampada, funzionerà alla massima luminosità per molto tempo.
Quindi perché si esaurisce in una macchina? Inizialmente, la tensione della rete di bordo del veicolo è 12,6 V. Una sovrastima di 12 è già visibile. E la tensione della rete del veicolo in avvolgimento può raggiungere fino a 14,5 V. Aggiungiamo a tutti questi vari picchi da commutazione di lampade ad alta potenza o luce anabbagliante, potenti impulsi di tensione e interferenza magnetica all'avvio del motore dal motorino di avviamento. E non avremo la migliore rete per alimentare i LED, che, a differenza delle lampade a incandescenza, sono molto sensibili a tutti i cambiamenti.
Poiché spesso nelle semplici lampade cinesi non esistono elementi limitanti oltre a un resistore, la lampada non riesce per sovratensione.
Durante la mia pratica, ho cambiato dozzine di tali lampade. La maggior parte di loro non ha servito nemmeno un anno. Alla fine, mi sono stancato e ho deciso di cercare una via d'uscita più semplice.

Semplice regolatore di tensione per LED


Per garantire un funzionamento confortevole per i LED, ho deciso di creare un semplice stabilizzatore. Assolutamente non complicato, qualsiasi automobilista può ripeterlo.
Tutto ciò di cui abbiamo bisogno:
  • - ,
  • - ,
  • - .
  • - un pezzo di PCB per la scheda,
  • - .

Come tutto Tutto l'equipaggiamento costa un centesimo sui collegamenti Ali Express nell'elenco.

Circuito stabilizzatore


Stabilizzatore per LED e DRL

Lo schema è tratto dal foglio dati sul chip L7805.
Stabilizzatore per LED e DRL

Tutto è semplice: l'ingresso è a sinistra, l'uscita è a destra. Tale stabilizzatore può sopportare un carico fino a 1,5 A, a condizione che sia installato sul radiatore. Naturalmente per le piccole lampadine non è necessario il radiatore.

Gruppo stabilizzatore LED


Tutto ciò che serve è ritagliare il pezzo desiderato dal PCB. Non è necessario avvelenare i binari: ho tagliato le linee semplici con un normale cacciavite.
Saldare tutti gli elementi e il gioco è fatto. Non ha bisogno di essere configurato.
Stabilizzatore per LED e DRL

Stabilizzatore per LED e DRL

Nel ruolo del corpo è un soffiatore di calore.
Il vantaggio del circuito è che è di moda utilizzare una carrozzeria come radiatore, poiché l'uscita centrale dell'alloggiamento del microcircuito è collegata al meno.
Stabilizzatore per LED e DRL

Tutto qui, i LED non svaniscono più. Ho viaggiato per più di un anno e ho dimenticato questo problema, che ti consiglio.

Guarda il video dell'assemblaggio


Commenti (8)
  1. vincitore
    #1 vincitore ospiti 19 gennaio 2018 10:18
    0
    Va tutto bene, ma.
    E la flangia del microcircuito non mette in corto circuito il positivo e il negativo per un'ora, l'isolamento non è visibile. Quando la lampada ha una buona potenza, viene allocata una buona potenza sull'LM-ke e l'isolamento necessario non si scioglie.
  2. Vladimir
    #2 Vladimir ospiti 20 gennaio 2018 06:29
    4
    È più corretto stabilizzare non la tensione sui LED, ma la corrente che li attraversa. L'opzione più semplice è LM317. Impostare il valore corrente sul 90% del valore massimo per questo diodo.
    1. Dimka
      #3 Dimka ospiti 20 gennaio 2018 11:16
      2
      Non hai proprio ragione! Per i LED, sì: è meglio stabilizzare la corrente. Ma per le lampade finite con resistori interni, devi solo stabilizzare la tensione! Perché la corrente per loro di stabilizzarsi non funziona.
  3. AlexPanych
    #4 AlexPanych ospiti 22 gennaio 2018 12:50
    1
    In effetti, un piccolo aumento della tensione di alimentazione non fa paura per i LED con resistori.
    Il problema è che in un'auto nella rete di bordo ci sono picchi di potenza significativamente più grandi, basta guardare lo standard per i dispositivi di prova per la rete di bordo:
    Surge + -100V può essere normale. Sì, va da -100 a +100 volt.
    Pertanto, al fine di proteggersi da adulto, il primo dovrebbe essere un diodo con una tensione inversa consentita di almeno 100 V, bene se è fino a 1000 V.
    Ma poi hai bisogno di uno stabilizzatore. E poiché abbiamo già un resistore, dovrebbe solo "mangiare" lanci per non scaldare. Pertanto, ti consiglio di prendere non 7812 (tensione di stabilizzazione da +11,5 a +12,5), ma 7815 (da +14,4 a +15,6). Penso che questo sia abbastanza. E non si scalda.
    Ma l'autore ha ragione: meno corrente passa attraverso i LED, più a lungo dureranno. E se il produttore ha sottovalutato la resistenza del resistore di limitazione per ottenere una luce più luminosa da LED economici, è logico scegliere 7812 con una tensione di uscita inferiore.
  4. Dmitry
    #5 Dmitry ospiti 23 gennaio 2018 11:22
    1
    E tutto andrebbe bene, ma, secondo la descrizione del microcircuito, i condensatori dovrebbero avere una capacità di almeno 2,2 micron per il tantalio o la ceramica e almeno 10 micron per gli elettroliti. La potenza di dissipazione è di 8 W, quindi quando si utilizzano LED ad alta potenza, è necessario un dissipatore di calore. Si noti inoltre che la differenza di tensione minima di ingresso / uscita deve essere di almeno 2,5 volt (12 + 2,5 = 14,5), quindi se la batteria non è molto buona e la luce, la musica e la stufa sono accese, non avrà senso dal circuito dalla parola "completamente" ...
  5. Vladimir
    #6 Vladimir ospiti 3 febbraio 2018 19:05
    1
    Probabilmente è necessario correggere il riferimento; il chip 7805 è indicato per 5 V, ma è ancora necessario per 7812 per 12 V
  6. Ospite Vladimir
    #7 Ospite Vladimir ospiti 17 marzo 2018 08:01
    0
    Questo è il nostro modo, basta provare ...
  7. ah
    #8 ah ospiti 13 settembre 2018 08:23
    1
    È necessario stabilizzare la CORRENTE, non la tensione.

Leggi anche

Codici di errore per lavatrici