Fai da te fai da te
Corsi di perfezionamento, istruzioni, consigli utili, ricette.
» » »Tavolo e panca in legno massello
Un set da pranzo in noce su misura con bordi non bordati, illuminazione a LED, inserti in vetro e gambe in metallo.
Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Il lavoro sul tavolo ha portato molto piacere. L'ordine dal mio cliente è stato speciale (e interessante). E come stimolo - il budget. La sua richiesta comprendeva i seguenti articoli:
  • - Piano di lavoro con bordi non smussati su entrambi i lati, costituito da due pannelli di noce separati.
  • - Un sacco di modelli e contrasto.
  • - Cavità nel mezzo per una raccolta di agate.
  • - Per illuminare l'agata nella cavità dovrebbe essere la retroilluminazione a LED.
  • - Le cavità sono coperte con inserti in vetro rimovibili.
  • - Le dimensioni dei controsoffitti sono larghe 100 cm e lunghe 210 cm.
  • - Gambe in acciaio personalizzate (ombreggiate).
  • - Una panchina in uno stile simile.
  • - Il tempo di produzione non è più di un mese.

Ho cercato di documentare ogni fase del processo, ma le scadenze erano piuttosto strette e a volte non avevo l'opportunità di scattare una fotografia. Ci scusiamo per le foto mancanti; Proverò a descrivere questi passaggi in modo più dettagliato ...

Ricerca materiale


Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Non considero questo stadio come quello principale, ma può richiedere parecchio tempo. Una parte significativa del tempo, energia e benzina sono stati spesi per visitare varie segherie e negozi di legna in cerca di materiale adeguato. Era come un'impresa, dati i requisiti stabiliti per la larghezza. Avevo bisogno di trovare due assi con bordi grezzi e, affiancandole, la larghezza totale dovrebbe essere di 100 cm necessari e la loro forma dovrebbe formare vuoti per accogliere la raccolta di agata del cliente. Le schede dovrebbero avere schemi caratteristici pronunciati. C'erano ancora requisiti standard: le assi venivano asciugate in un forno o per un paio d'anni in aria, avevano un aspetto piacevole, un piano senza inutili torsioni, deformazioni, tagli (tutto ciò che avrebbe richiesto la rimozione dello strato di spessore). E, naturalmente, il costo dovrebbe essere ragionevole.

La ricerca di solito inizia con i siti classificati elettronici nella sezione materiali da costruzione. Spesso, gli artigiani locali mettevano in vendita tavole extra a prezzi ragionevoli. I negozi possono anche pubblicare annunci, cercando così di attirare più clienti. Ho trovato diverse opzioni decenti nelle vicinanze, ma non c'era nulla che potesse soddisfare tutti i requisiti. Successivamente, ho guardato alcuni boscaioli locali che hanno visto i tronchi sulle schede. Questi ragazzi hanno spesso le loro segherie e vendono la tavola a buon prezzo, perché ottengono i tronchi a buon mercato o gratuitamente e la qualità non è sempre la più alta. Ma questa opzione non ha funzionato, quindi ho dovuto passare a negozi e magazzini. Ovviamente, una scelta è già apparsa qui, ma a un prezzo molto alto.

Alla fine ho trovato quello che mi serviva in un negozio locale. Non proprio nel negozio. Si è scoperto che il suo proprietario ha la propria segheria e magazzino, che è pieno di assi con bordi non tagliati. Aveva diverse pile di noci da cui si poteva fare una scelta. Qui ho trovato quello che stavo cercando.Le assi avevano una larghezza ideale, segate da un tronco (la simmetria è stata conservata), asciugate nelle giuste condizioni per 3 anni, belle e piatte, e il prezzo era relativamente economico. Il bonus è stato assegnato a loro. Dato che sono stati trattati con una pialla larga, non ho dovuto eliminarli rettificando una superficie segata in modo non uniforme. Non ho una pialla larga 60 cm ...

Durante la ricerca, ho inviato le foto al cliente per ottenere la sua approvazione. Entrambi abbiamo optato per i due. Infine, è stato possibile passare alla fase successiva del progetto!

Sviluppo del progetto e approvazione


Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Prima di intraprendere uno strumento, quasi ogni mio progetto inizia con lo sviluppo del design in un sistema CAD (computer-aided design). Con i bordi grezzi, questo è un po 'più difficile da fare poiché è difficile farli ripetere in CAD. Ho risolto il problema posizionando una scala alta e fotografando le assi su tutta la lunghezza. Quindi ha importato le immagini nel programma e ha cerchiato i contorni. Un nastro di misurazione era visibile nella foto per ridimensionare con precisione la grafica.

Dopo aver progettato i modelli elettronici, li ho sovrapposti con una vera inquadratura della superficie delle schede, in modo che fosse più facile per il cliente immaginare cosa avrei fatto. Dopo aver deciso il design, ho progettato diversi elementi, il modo in cui interagiranno e saranno collegati gli uni agli altri.

Per questo progetto, ho disegnato diverse proiezioni del modello per vari scopi. Ha disegnato i contorni delle cavità centrali e li ha esportati in un file DXF, che poi ha inviato alla società di vetro in modo che tagliassero le stesse forme per me. Ho usato lo stesso file per creare un modello con un contorno di cavità, sul quale sarà possibile ritagliare lastre di policarbonato che verranno montate sul lato inferiore del piano di lavoro. Ho ritagliato motivi e policarbonato sulla mia fresatrice CNC fatta in casa. Ho anche ritagliato un modello per il fissaggio di parti di gambe in metallo per saldarle correttamente. Ho anche ritagliato i profili di varie parti metalliche con un laser, il che mi aiuterà a tagliare le parti delle gambe ad angolo retto. Dopo aver progettato il modello completo in CAD, puoi iniziare a lavorare, o almeno sarà molto più facile lavorarci.

Preparazione del pannello (stuccature, nodi di fissaggio, rettifica)


Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Nella maggior parte dei casi, mi piace quando tutti i nodi, le crepe, i vuoti sono fissi e riempiti con resina epossidica nera, specialmente quando si lavora con le noci. Il colore nero molto spesso sembra naturale e talvolta dà contrasto. Dato che le assi qua e là erano crepe abbastanza profonde, ho usato la resina con un lungo tempo di indurimento; questo gli permetterà di assorbire bene e di aiutare a riparare veramente le crepe, e non creare l'illusione del riempimento. Lo svantaggio di questo metodo è che quasi sempre è necessario applicare nuovamente la resina la seconda e talvolta la terza volta. A volte per il ritrattamento uso una resina con tempi di indurimento rapidi. Ho riempito tutti i vuoti su entrambi i lati delle schede in modo che potessero essere fissati saldamente. È meglio applicare la resina epossidica con una "pentola" in modo che non vengano rilevate bolle durante la macinatura (quindi si alzano sopra il piano della tavola).

Dopo aver riempito tutti i vuoti, ho trattato le parti sporgenti della resina epossidica con un abrasivo con grano P60.

Modellare alle articolazioni


Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Sfortunatamente, non ho documentato particolarmente questo passaggio. In sostanza, ho posato una tavola sull'altra nella posizione richiesta e ho segnato l'area da rimuovere. Direttamente per lavoro, ho usato un seghetto alternativo, una smerigliatrice angolare (con una fresa e un disco lamellare) e, se necessario, utensili manuali per intagliare. In questa fase, la lavorazione e la vestibilità erano eccellenti. Per tutta la lunghezza tra le assi, ho lasciato una cucitura di circa 4 millimetri di spessore. Ho pensato che in questo modo il tavolo sarebbe sembrato più espressivo. D'altra parte, una vestibilità senza cuciture lascia gli angoli, che non sembrano molto buoni. Lo spessore della cucitura sarà preservato grazie alla chiave a coda di rondine. Quindi ho allineato i bordi del tavolo con una sega circolare.

Durante questa fase, ho pulito i bordi grezzi dei residui di corteccia sia sul tavolo che sulla panca. Poi ho camminato su di loro con una smerigliatrice angolare con un disco a petalo, in modo che i bordi non tagliati diventassero più lisci.

In panchina, ho tagliato un lato grezzo con una sega circolare. Ho concordato con il cliente che in panchina un lato sarebbe stato dritto.

Tavole unite con tasselli e tasselli


Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Ho usato tasselli per collegare le parti centrali. Servono per fissare due assi in un piano (in relazione l'uno con l'altro). Il carico principale sul fissaggio dei controsoffitti ricadrà sulle chiavi e sulle gambe del tavolo. A differenza delle chiavi che mi è capitato di incontrare, le ho realizzate con uno spessore quasi uguale allo spessore delle schede.

Il materiale per i tasselli è stato realizzato incollando un foglio di noce tra due fogli di mogano e una macchina a controllo numerico ha ritagliato uno stampo. Ho anche creato un modello che aiuterà a ritagliare le chiavette con una fresa a mano.

Dopo aver allineato la giuntura tra le schede, le ho fissate al tavolo con morsetti. Quindi, usando il modello, ho ritagliato le scanalature con una fresa. Dove la fresa ha lasciato la scanalatura arrotondata ho dovuto lavorare con uno scalpello. Potresti fare una coda di rondine con arrotondamento, ma mi piace l'aspetto degli angoli pari.

Quando i portachiavi erano pronti, ho cercato con cura di inserire la "coda di rondine" (per assicurarmi che non si incastrasse!) E ho iniziato a incollare. I tasselli erano un po 'più spessi delle scanalature, quindi erano levigati a filo con il piano di lavoro.

Dopo che questa fase è stata completata, ho levigato tutte le superfici passando dalla grana P60 a P180. La macinazione finale con grano P220 è stata eseguita immediatamente prima della lucidatura.

Inserto in vetro, policarbonato e LED


Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Ho usato il modello CAD per creare inserti per vetro e una lastra in policarbonato. Il nastro biadesivo è perfetto per il fissaggio temporaneo di spazi vuoti sulla superficie del tavolo. Quindi ho usato nuovamente il mulino a mano per creare scanalature su entrambi i lati delle assi. Per un lavoro più accurato, ho usato uno zenzubel e uno scalpello, fino a quando il vetro è rimasto piatto e fissato senza esitazione. Il vetro è stato rimosso e inserito più volte, per questo ho usato ventose.

Gli inserti da un foglio di policarbonato sono stati preparati utilizzando una macchina a controllo numerico e una fresa. Qui ho dovuto prendere una decisione su come fissare gli inserti in plastica in modo più sicuro nella parte inferiore del piano di lavoro. Volevo che fossero facili da rimuovere, ad esempio, per la sostituzione a causa di graffi. Ho deciso che le caselle di controllo in noce sarebbero giuste. Pertanto, li taglio con un laser cutter dal materiale che ho.

Prima di inserire la plastica, ho dovuto occuparmi della retroilluminazione a LED. Per un effetto più sofisticato, ho deciso di posizionare l'illuminazione a LED attorno al perimetro della plastica. Questa tecnica aiuterà anche a nascondere i fili. Ho acquistato una sottile striscia a LED con un lato adesivo, che può essere facilmente incollato alla rientranza che ho realizzato in precedenza attorno al fondo della cavità. Ho dovuto assemblare due circuiti elettrici separati sotto forma di Y, che poi dovrebbe andare in un dimmer separato. Il dimmer da un lato si collega alla batteria e dall'altro con un alimentatore da 12 volt. Ciò consente alle lampade di brillare sia dalle batterie che dalla rete. L'idea è che gli host collegano il caricabatterie quando non usano il tavolo, e sarebbe possibile rimuovere i fili quando interferiscono con essi. I fili e la batteria sono stati fissati alla parte inferiore del piano del tavolo mediante morsetti e ancore. Ho considerato l'opzione di incorporare la batteria e i cavi in ​​un albero, ma alla fine ho deciso che era meglio non farlo, poiché tutti questi componenti avrebbero dovuto essere sostituiti qualche volta. Alla fine, questa tabella dovrebbe diventare un valore familiare che sopravviverà a me, al cliente e alle lampade a LED. Dicono che le lampade a LED possono durare abbastanza a lungo, ma se c'è un desiderio, possono essere sostituite con qualcosa del genere.

Dopo aver provato la plastica e aver verificato l'illuminazione, ho messo da parte i piatti. Dopo la lucidatura è possibile applicare bandiere di bloccaggio e plastica.

polacco


Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Il cliente desiderava utilizzare materiale di lucidatura, che preserverà l'aspetto naturale dell'albero, lo renderà resistente, ma non sembrerà vernice. Pertanto, ho optato per OSMO PolyX. Questo prodotto è progettato per un pavimento in legno, ma anche per di mobili Si adatta bene. Ha un basso contenuto di sostanze organiche volatili e un alto contenuto solido, poiché consiste principalmente di cera e oli naturali. È facile da applicare. Per ottenere un buon risultato, sono sufficienti due strati.

Non ho fatto foto a questo processo, poiché indossavo costantemente guanti di gomma spalmati di pasta lucidante. Prima di applicare gli strati, ho nuovamente camminato lungo le superfici e i bordi con un abrasivo a grana P220.

Per applicare OSMO in modo uniforme sulla superficie, ho usato una spatola. È stato facile per loro inumidire completamente l'albero e con una pasta per coprire tutti i piccoli dossi. Ai bordi ho dovuto usare il tessuto. Dopo la bagnatura, ho rimosso il resto della pasta con un panno privo di lanugine. In questa fase, è importante elaborare a fondo le superfici, ma rimuovere completamente l'eccesso. Ho coperto la parte superiore, inferiore e tutti i bordi del tavolo e delle panche e li ho lasciati asciugare per un giorno o due, poi l'ho fatto di nuovo. Bastano solo due strati e, in effetti, se applicati di più, questo può portare a un indesiderato effetto lucido.

Di conseguenza, la lavorazione delle parti in legno è stata completata, ho posato le piastre in policarbonato al loro posto e le ho fissate con fermagli per bandiera.

Creazione di gambe e loro installazione


Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Le gambe erano fatte di un tubo d'acciaio rettangolare di 3,8 x 7,6 cm e 3,8 x 3,8 cm di un angolo di ferro. Per semplificare il processo, ho ritagliato dei motivi con una taglierina laser per fissare i componenti necessari e il pezzo in lavorazione, che aiuteranno a mettere tutto insieme alla giusta angolazione. Una volta ero un grande saldatore, ma passavano gli anni e senza abbastanza pratica avevo ancora abilità funzionali, ma dimenticavo come cucinare con cuciture decorative. Per appianare questa lacuna, ho usato una smerigliatrice angolare per smerigliare il metallo in eccesso e dare alla superficie un aspetto più pulito.

Al termine del lavoro di saldatura, ho lavorato tutte le superfici metalliche con una smerigliatrice angolare con un disco a lame in modo che abbiano una consistenza e lucentezza uniformi. Nell'angolo in metallo, ho praticato dei fori oblunghi per fissare i controsoffitti in modo che in caso di compressione o espansione del legno non ci siano problemi. Ho saldato le parti inferiori delle gambe con piastre di ferro, quindi ho praticato dei fori e ho installato un meccanismo di regolazione dell'altezza.

Il cliente desiderava che le gambe fossero nere. Abbiamo riflettuto un po 'sulla questione del modo migliore per farlo. Invece della vernice, abbiamo deciso di utilizzare un agente di brunitura per acciaio, quindi il risultato sarà più stabile e nasconderà meglio i difetti. Ho usato un prodotto chiamato presto black. L'applicazione è stata effettuata con uno spray fino a quando tutte le superfici sono state coperte con una sostanza, quindi ha neutralizzato il suo effetto usando una soluzione di bicarbonato di sodio, in modo che il metallo non abbia iniziato a ossidarsi (ruggine). Dopo aver rimosso l'agente brunente, ho asciugato il metallo con un compressore e ho coperto la superficie con poliuretano opaco in modo che non si arrugginisse lungo la strada.

Per fissare le gambe, ho usato dadi e bulloni per mobili, che ti consentiranno di rimuovere e installare le gambe ancora e ancora. In panchina, ho fissato le gambe con grandi viti per legno, poiché non sono grandi e possono essere spostate senza rimuovere le gambe.

Consegna e installazione


Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Tavolo e panca in legno massello

Il cliente vive a tre ore da me, quindi durante il trasporto del tavolo era importante imballarlo correttamente. Ho staccato le gambe dalla panca e dal tavolo, ogni componente è stato avvolto e incollato separatamente nel materiale di imballaggio in plastica. È importante avvolgere e imballare le parti in ordine di smontaggio, perché, quando le riassemblerai, saranno nel modo giusto. Sarà più facile in questo modo. Ad esempio, quando sono arrivato nella casa in cui viveva il cliente, la prima cosa che mi è capitato di scaricare dal furgone era un bancone. L'ho messa in casa a testa in giù sul pavimento. Le parti successive disponibili erano le gambe che ho attaccato al piano di lavoro. Quindi la panca, le gambe della panca e così via.Questo può sembrare un senso comune, ma se ti lasci trasportare dagli imballaggi, puoi facilmente dimenticare tutto. Non ho girato questo processo, ma sono sicuro che sia abbastanza semplice da immaginare.

Al cliente è piaciuto molto il servizio da tavola, e ora nei recessi illuminati si trova la sua collezione di agate, al centro c'è un bouquet per la stagione e intorno a un set di sedie appositamente selezionato. Questo è nella foto. Un tavolo può far rinascere una stanza già adorabile. Sono contento che questa creazione cadrà in una bella casa dove ammireranno e se ne prenderanno cura.

Grazie per l'attenzione!
Commenti (1)
  1. Dmitry
    #1 Dmitry ospiti 26 gennaio 2018 22:58
    0
    Splendido lavoro fatto! Un set da cucina che delizierà i proprietari per molti anni!

Leggi anche

Codici di errore per lavatrici